Falafel al forno con maionese vegan

Preparare_polpette_vegan

Buon 2017!

Anche queste feste natalizie ce le siamo (quasi) lasciate alle spalle e si ricomincia più o meno con la solita routine. E naturalmente, torniamo anche noi di Sei in Cucina con una nuova lista degli ingredienti!
Gennaio è per antonomasia il mese delle diete, il mese in cui diciamo basta agli eccessi delle feste e cerchiamo di rimetterci in carreggiata.
E visto che anche noi teniamo alla vostra (e alla nostra!) linea…
IL TEMA DI GENNAIO 2017 E’: DETOX TIME!

Cosa vi piace mangiare e preparare quando avete voglia di piatti sani e light ma ovviamente sempre con gusto?
Ricordate che l’ingrediente chiave del mese è obbligatorio e va abbinato ad almeno altri due ingredienti della lista.
Prelevate la locandina qui sopra, preparate la vostra ricetta dolce e/o salata e giocate con noi 🙂
Usando gli ingredienti della lista del mese potrete creare la vostra ricetta, prendere spunto o rifare una di quelle proposte da noi.

Ci trovate qui:
La cucina di zia Ale
Elisa in the Sweet Life
La mamma cuocò
Marzia Fine Dining
La mia casa shabby

La mia proposta detox per ritrovare la linea senza rinunciare al gusto è: Falafel al forno con maionese vegan di latte di mandorla, un piatto vegan sfizioso e con una maionese che altro non è che una salsa emulsionata che richiama la consistenza e le note delicate ed agrumate della classica maionese con le uova.

Vi propongo la versione con i ceci secchi ma se volete ridurre i tempi di preparazione e provare subito questo piatto sfizioso ma light, potete utilizzare i ceci precotti che non necessitano delle 12 ore di ammollo e che potete quindi mettere direttamente nel mixer.

Print Recipe
Falafel al forno con maionese vegan al latte di mandorle
Tempo di preparazione 30 min
Tempo di cottura 20 min
Porzioni
Ingredienti
felafel
  • 500 g ceci secchi
  • 1 spicchio aglio
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • q.b. paprika
  • q.b. cumino
  • qualche goccia limone succo
  • 1 pizzico sale
  • 1 cucchiaio semi di lino
maionese al latte di mandorla
  • 500 ml latte di mandorla
  • 150 g olio extravergine di oliva
  • qualche goccia limone succo
  • q.b. sale
Tempo di preparazione 30 min
Tempo di cottura 20 min
Porzioni
Ingredienti
felafel
  • 500 g ceci secchi
  • 1 spicchio aglio
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • q.b. paprika
  • q.b. cumino
  • qualche goccia limone succo
  • 1 pizzico sale
  • 1 cucchiaio semi di lino
maionese al latte di mandorla
  • 500 ml latte di mandorla
  • 150 g olio extravergine di oliva
  • qualche goccia limone succo
  • q.b. sale
Istruzioni
maionese con latte di mandorla
  1. Per preparare questa salsa emulsionata, ossia la maionese al latte di mandorla, iniziate facendo sbollire il latte fin quando il suo volume non si riduce del 50%; quando il latte si sarà freddato procedete filtrandolo in un recipiente dai bordi alti, aggiungete limone e un pizzico di sale ed emulsionate con un frullatore a immersione versando l'olio a filo così da ottenere una consistenza densa e spumosa tipica della maionese classica.
falafel di ceci
  1. La sera prima mette in ammollo i ceci in acqua fredda, dovranno stare almeno 12 ore. Trascorso il tempo scolate i ceci, asciugateli e metteteli nel mixer insieme all'aglio, alle spezie, sale, limone; azionate le lame del mixer e riducete il composto in una poltiglia, tritate il prezzemolo ed aggiungetelo insieme ai semi di lino al composto di ceci. Realizzate i falafel prendendo delle palline di impasto, e schiacciandole leggermente, riponete in frigo per circa 1 ora. Cuocete per circa 10 minuti in forno caldo a 200° ungendoli con un filo di olio extravergine di oliva.
Recipe Notes

Se volete accorciare i tempi di preparazione o vi viene voglia di falafel e non potete aspettare le 12 ore, potete utilizzare i ceci precotti.

Per dare freschezza al piatto servite su un'insalata di finocchi e arancia.

Se provate questa o un’altra delle mie ricette potete usare su instagram l’hashtag #incucinaconlablonde così non perderò nessuna delle vostre bellissime creazioni!!

Alla prossima XoXo Ali

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *